http://inrete.ch
Prima pagina
  Posta-e
  Agenda
  Mondo
Europa
Svizzera
Ticino e GR
  Cerca, Elenchi
Media, Stampa
Telefonini, www
  Commercio
Finanza
Lavoro
  Sport, Motori
Società, Cultura
Tempo libero
  Argomenti vari
 
 


 


 
Bambini Libri Auto Immobiliari Viaggi Meteo
Urgenze Salute A tavola Hobby Calendario Segnalazioni
    
  
CASTELLO  VISCONTEO,  LOCARNO
MUSEO  CIVICO  E  ARCHEOLOGICO
 
  
Ticino > Locarno > Castello Visconteo 
 
 

 

Castello Visconteo
Piazza Castello 2
6600 Locarno
 


Wikipedia, Informazioni Mappa YouTube



 
Vetri romani del
Museo Archeologico
 
Sito ufficiale
  
  
IL CASTELLO VISCONTEO è situato nella parte sud-occidentale del vecchio borgo e prima delle demolizioni avvenute a partire dal 1531 occupava un'area molto più vasta di quella odierna.
Sotto la Nuova Rotonda, dove ci sono i passaggi pedonali, sono ancora visibili i resti dell'antico porto e della muraglia che lo proteggeva dalle alluvioni del fiume Maggia.
Verso la Città Vecchia il castello era delimitato da un muro di cinta e da un torrione rotondo ancora ben conservato.
Il nucleo centrale tuttora esistente è stato edificato in epoche successive, dal XIII al XV secolo. Alla fine del XV secolo, sui resti di antiche costruzioni è stato edificato il palazzo Casorella. Il castello fu sede dei landfogti dal 1513 al 1798.
 
IL MUSEO CIVICO E ARCHEOLOGICO ( sito )  è conosciuto a livello internazionale per la rinomata collezione di vetri romani venuti alla luce in seguito alle ricerche archeologiche effettuate nella regione del Locarnese.
Dal primo al quarto secolo dopo Cristo, lungo le rive del Lago Maggiore (Verbano) si insediarono commercianti e artigiani che intrattenevano relazioni con i grandi centri della civiltà romana. Grazie a questi scambi sono pervenuti nella regione oggetti preziosi che l'archeologo riscopre nelle antiche tombe locarnesi.
La collezione del museo comprende circa 200 pezzi in eccellente stato di conservazione, disposti in ordine cronologico e raggruppati secondo il contesto di ritrovamento.
All'esposizione di vetri romani si affiancano sale riservate alla preistoria del Locarnese (dal XIII al primo secolo a.C), ceramiche dell'Italia meridionale (VII-II secolo a.C.) e bassorilievi romanici.

IL MUSEO CIVICO contempla un'esposizione sul Patto di Locarno del 1925, costumi del diciottesimo secolo e porcellane di Nymphenburg.

IL PALAZZO CASORELLA è un edificio costruito tra il 1575 e il 1593, e fa parte del complesso del castello. Di grande interesse artistico sono gli stucchi della loggetta (1596-1605) che si apre verso la corte interna e il salone d'onore, decorato dal pittore G. A. Caldelli (1787), con la grande tela raffigurante il giudizio di Paride dipinto dall'artista locarnese Giuseppe A. F. Orelli nel 1773.

Fotografie e approfondimenti
 
  
Musei del Ticino  
  HOME

517